Alziamo la testa. tutti. Appello del dottor Luca Speciani

Alziamo la testa. tutti. Appello del dottor Luca Speciani

Marcello Pamio

Lettera di Luca Speciani Medico chirurgo (iscritto all’Ordine dei Medici di Monza e Brianza), già Laureato in Scienze Agrarie, si occupa da anni di medicina, alimentazione e agricoltura naturale.

Manca poco… hanno cominciato con la balla degli asintomatici infettivi per proseguire con il conteggio di migliaia di persone sane tra i contagiati.

Grazie a tamponi farlocchi, che non distinguono tra un’influenza normale e covid-19 e che considerano alla stessa stregua (grazie a un numero di cicli di PCR elevato) chi abbia la malattia e chi abbia solo innocuo virus in corpo.

Ronaldo, Džeko, Ibrahimovic, Škriniar sono risultati positivi.

Trentenni dal fisico imponente – che continuano ad allenarsi da soli con grande intensità – ma che sono tecnicamente contagiati e che fanno quindi crescere il numero di coloro che – a dire di sedicenti esperti – presto intaseranno le terapie Intensive.

Perché non dicono che ogni anno, le terapie intensive sono sempre state pressoché al collasso, nel momento influenzale di punta?

Perché non ricordano che, ogni anno, molti anziani (fragili o immunodepressi), gli obesi o quelli che sono sotto multi terapie farmacologiche non ce la fanno?

Ma a quel tempo non c’era da mandare a picco l’economia di un paese per consegnarlo nelle mani del gruppo Bilderberg!

Allora non era importante se la gente girava su un autobus affollato con il vicino che ti tossiva sul collo.

Ma i decessi alla fine erano sempre gli stessi! Oggi hanno solo trasformato una parte dei 1800 morti giornalieri italiani in morti da covid-19.

L’influenza ordinaria è scomparsa del tutto, se si muore d’infarto o di cancro si può star sicuri che faranno diversi tamponi, anche post mortem, per dire che il soggetto è morto di covid.

Qualunque persona sana di mente avrebbe dovuto ormai capire che, a partire dal divieto targato OMS e Bill Gates di fare le autopsie, fino al seppellimento delle poche intelligenti cure che funzionano (plasmaferesi, eparina, idrossiclorochina…) siamo davanti alla più grande presa per i fondelli dal dopoguerra ad oggi.

Ascolta l’intero podcast di Marcello Pamio

Podcast

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LIBERI DALLE DIPENDENZE

FOCUS RADIO

BEATRICE SILENZI