JULIAN ASSANGE. QUANDO LA VERITÀ FA PAURA.

JULIAN ASSANGE. QUANDO LA VERITÀ FA PAURA.

Su Fabbrica della Comunicazione, la riflessione di Enrica Perucchietti e Beatrice Silenzi.

“Pur avendo violato la legge, Julian Assange ha fatto la cosa giusta” rivelando, o meglio, favorendo la rivelazione, di abusi ed atrocità governative.

Questo è, in sintesi, il motivo che sostiene la richiesta di liberazione formulata da attivisti e difensori (anche di maniera) del diritto all’informazione.

Per quanto emotivamente “forte”, tuttavia, un argomento del genere non è sostenibile perché è basato su una concezione “religiosa” che confonde il diritto con l’etica e che rifiuta il processo giudiziario come strumento per accertare la responsabilità”. Queste le parole del quotidiano “La Repubblica”.

Di fatto Assange oggi è tra i paladini della libera informazione e praticamente ignorato dai media mainstream.

Quanto gli sta ancora capitando assomiglia a quella voglia vessatoria propria del Sistema di potere che ama punire l’uno per educare tutti gli altri.

E gli Altri, in questo momento sono tutti coloro che compiono scelte coraggiose ogni giorno, etiche.
Che fanno della deontologia professionale la caratteristica precipua del proprio mestiere di Giornalisti.

Il video pubblicato è di proprietà di (o concesso da terzi in uso a) FABBRICA DELLA COMUNICAZIONE. E’ vietato scaricare, modificare e ridistribuire il video se non PREVIA autorizzazione scritta e richiesta a info@fcom.it.

Annuncio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TRANSLATE

CATEGORIE

Libri di Beatrice Silenzi

Annuncio pubblicitario

Annuncio pubblicitario

Annuncio pubblicitario

Annuncio pubblicitario

Annuncio pubblicitario

BEATRICESILENZI.IT

SOSTIENI IL CANALE

AIUTAMI A COSTRUIRE UN MONDO MIGLIORE


BLOG

LIBERI DALLE DIPENDENZE

Seguici su Spotify

BEATRICE SILENZI