Virus Business Mondiale. Stefano Scoglio – Ricercatore Scientifico

Virus Business Mondiale. Stefano Scoglio – Ricercatore Scientifico
Beatrice Silenzi – Giornalista – ospita il dott Stefano Scoglio – Ricercatore Scientifico e Direttore del Centro Ricerche Nutraceutiche di Urbino. Nel 2018, il dott. Scoglio è stato candidato al Nobel per la Medicina per le sue importanti ricerche. In questo attuale e difficile momento che il mondo intero sta attraversando, in cui si assiste anche ad una complessa situazione sanitaria ed economica, il dott. Stefano Scoglio ha una posizione “eretica e radicale”, come lui stesso la definisce. Sostenuta da fatti e dati scientifici, la tesi del Ricercatore è, senza mezzi termini, quella che lo porta a ritenere che il virus, non solo non è mai stato isolato, ma non è mai stato testato per la patogenicità. In poche parole non c’è. Quello che c’è non è causato dal virus. La questione, ovviamente, si fa spinosa. Qual è il significato del teatrino mediatico in cui le bare vengono portate via dai camion? Scoglio non ha dubbi: “I numeri, in base ai dati Istat, sono stati gonfiati ed in più ci sono stati parecchi errori gravissimi: dalle mancate autopsie, alle terapie errate, cose che anche uno studente di Medicina avrebbe potuto capire”. Oggi – dice il dott. Scoglio – ci troviamo di fronte ad una cosa del tutto nuova, mai vista prima. Appare strano semmai – aggiunge Scoglio – che, mentre per altre patologie assai più gravi, si è ancora a lavoro, dopo anni di ricerche, per trovare il vaccino anticovid, probabilmente sarà solo questione di pochi mesi!! Da ultimo, se la questione non è solo di ordine sanitario, forse il problema è altrove e deve essere ricercato nella politica internazionale, nella finanza e nell’economia.

Il video pubblicato è di proprietà di (o concesso da terzi in uso a) FABBRICA DELLA COMUNICAZIONE. E’ vietato scaricare, modificare e ridistribuire il video se non PREVIA autorizzazione scritta e richiesta a info@fcom.it.

Podcast

Annuncio pubblicitario

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *