;

Guarda il Video in fondo all’articolo

Per la rubrica su Radio Linea Tv, con la giornalista e scrittrice Beatrice Silenzi, a cura di David Romano, si fa riferimento al libro “È Tossico: Viaggio nelle Dipendenze e nei Comportamenti Devianti”, per scoprire come si sviluppa il fenomeno della dipenenza e perché sia così dannosa.

Binge drinking significa bere per ubriacarsi ed è l’assunzione smodata di alcol in un intervallo di tempo ristretto, in modo compulsivo, finalizzato ad un rapido raggiungimento dell’ubriachezza, praticata in occasione di feste o durante il fine settimana.

Tale abbuffata alcolica, lontano dai pasti e a stomaco vuoto è un fenomeno nuovo che coinvolge generazioni di adolescenti (e preadolescenti!!) che non associano l’alcol ad un piacere, ma ad una necessità.

Un comportamento a richio, dannoso, che nasce da ansie sociali, dal bisogno di approvazione, espressione di una moda che nasce nei campus americani, ma spopola anche in Europa.

Il binge drinking si attua come comportamento sociale alla cui base c’è una forma di fragilità ed i liquori sono di moda e sono alla base dello sballo del weekend.

Il video pubblicato è di proprietà di (o concesso da terzi in uso a) FABBRICA DELLA COMUNICAZIONE.
E’ vietato scaricare, modificare e ridistribuire il video se non PREVIA autorizzazione scritta e richiesta a info@fcom.it.